radio.cubo

radio.cubo è il prodotto cult del design italiano: disegnata da Marco Zanuso e Richard Sapper nel 1964. E’ presente nei principali musei del mondo – MoMa, Victoria & Albert Museum, ecc.- come emblema dello stile e del design italiano.

Un oggetto senza tempo, che arreda le case di migliaia di persone passando di generazione in generazione e diventando oggetti autonomi destinati a mantenere inalterata per decenni la propria funzione ma soprattutto il fascino e lo stile.

radio.cubo 50
radio.cubo 50

radio.cubo 50

Celebriamo gli oltre 50 anni di storia del design della radiocubo con l’edizione radio.cubo 50.

La migliore radio.cubo di sempre si aggiorna e include una nuova batteria ricaricabile al litio per permetterti di portarla sempre con te e non lasciarti mai da solo. Gli stessi materiali di allora. La lega metallica ZAMAX, le 6 lavorazioni successive, la scelta delle plastiche e dell’imballo, rendono prezioso l’oggetto.

Con radio.cubo 50 riprodurre con la massima qualità le tue playlist preferite da smartphone, tablet o pc non è mai stato così facile grazie al Bluetooth di ultima generazione. Oppure via cavo tramite collegamento Aux. Ascolta ad alta definizione la tua musica direttamente da Spotify, Deezer o di qualsiasi altro programma di musica streaming!

Ascolta le tue stazioni radio preferite in digitale grazie alla funzione DAB/DAB+ o in FM e svegliati con le note giuste grazie alla radiosveglie programmabile. radio.cubo 50 è dotata inoltre di un telecomando per comandarla comodamente a distanza e di un ingresso per una seconda cassa, per un’esperienza d’ascolto.

Un oggetto senza tempo, in grado di mantenere per altri 50 anni la sua funzione ed il suo posto nell’arredo della casa.

Sapper & Zanuso

Nei primi anni ‘60 iniziò un’importante collaborazione tra il designer tedesco Richard Sapper e il designer ed architetto Marco Zanuso, una partnership che sarebbe durata per molti anni. Brionvega, intuendo le potenzialità dei due, affidò loro, nel 1959, il restyling della produzione con l’ambizione di competere con i produttori giapponesi e tedeschi. Sapper e Zanuso, idearono radio e televisori ben presto must del design italiano.

zanuso sapper
david bowie

radio.cubo & David Bowie

David Bowie possedeva un radiofonografo rr126 e una radio.cubo ts502 e li usava ogni giorno per ascoltare la sua musica. L'11 novembre 2016 Sotheby's ha venduto i 2 prodotti per un importo record di: 257.000 sterline per il radiofonografo e 30.000 sterline per la radio cubo.

radio.cubo nel corso dei decenni

ts502

Anni 60

Approda sul mercato la prima versione di Radiocubo TS502 dei designer Zanuso e Sapper. Radiocubo è la radio portatile: non prevede nè prese per l’alimentazione nè l’uscita per le cuffie.

Anni 70

Esce la seconda versione della TS502. Più colori e in più viene utilizzata un’antenna telescopica con snodo alla base e vengono inserite le due prese jack 3.5mm laterali per l’utilizzo tramite alimentatore esterno e presa cuffie. Radiocubo si evolve.

ts502
ts505

Anni 80

Esce la seconda versione di radiocubo TS505. Segni distintivi: variazione cromatica e maniglia in plastica.

Anni 90

Nasce il modello ts512 unica versione e ultima rivisitazione del progetto TS. Ridefinizione parziale della grafica del frontalino, reso più scarno e viene tolto lo strumento analogico ad ago, inseriti due controlli per la regolazione dei toni ACUTI e BASSI.

ts512
ts522

Anni 2000

Nasce Radiocubo.it TS 525 è il primo espandibile: con FM, DAB/DAB+, docking station per connessione iPhone e iPod, telecomando, ingresso per Subwoofer e per il secondo speaker. In più ha un nuovo display LCD e un ingresso USB per i tuoi MP3 e connessione WI FI.

Oggi

La migliore radiocubo di sempre si aggiorna e include una nuova batteria ricaricabile al litio per permetterti di portarla sempre con te e non lasciarti mai da solo.

ts525